lunedì 1 maggio 2017

OHH LE CREPES!!! CON TRE FARCITURE


Ciascuno chiama idee chiare quelle che hanno lo stesso grado...


Di confusione delle sue...
Marcel Proust ( 1871-1022)


Non cucinavo  le crepes da tanto tempo e non ricordavo più quanto fosse semplice e veloce la preparazione...
Buone, versatili, salva pranzo, cena o adatte anche ad una cena importante,
Buone dolci o salate: chi non ricorda le crepe suzette, tipoco  dolce monegasco??
Ma in questo post solo la versione salata!!!


Il nome deriva dal latino “crispus” (arricciato) usato per indicare frittatine leggerissime, sottili, quasi trasparenti e soprattutto “crespe”, perché cuocendo si aggrinziscono.
Secondo una leggenda questa tipologia di preparazioni avrebbe un’origine antichissima. Sembra che nacquero nel V sec. per sfamare dei pellegrini francesi giunti stremati a Roma dopo il lungo viaggio intrapreso per partecipare alla festa della Candelora. Sarebbe stato il pontefice Gelasio ad ordinare ai cuochi papali di cucinare un cibo rinvigorente d'emergenza fatto con semplici ingredienti come farina e uova. Le frittatine diedero molto sollievo agli affamati, così la ricetta venne riportata e diffusa in Francia come un alimento restaurativo per il corpo e l'anima.
Nel tempo questa povera preparazione medievale si è arricchita degli elementi più diversi. Tra le crepe più celebri ricordiamo la ‘Suzette’, nate nel tentativo di soddisfare il palato del principe del Galles Edoardo VII.
Ho preparato le crepes in due moeti diversi..
L'ultima veesio a casa di mia figlia conb l'aiuto della mia nipotina che si è divertita molto...amche assaggiando i pezzetti di formaggio..
Quelle che sono avanzate sono state divorate la mattina segiente a cilazione con la ...NUTELLA!!!



Questa che allego è la ricetta base per le crepes...
Volendo si possono raddoppiare le dosi.
Se ne possono preparare in abbondanza e poi congelare..
L'unico avvertimento consiste nell'approntare delle crepes sottili altrimenti nel momento in cui verranno arrotolate con la farcitura di possono spezzare...
Occorrono: un tegamino antiaderente e un mestolino piccolo per ottenere delle crepes di 13 cm circa di diametro base.
Tempo di preparazione: 10' più  30' di riposo
Costo: basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI

 2 UOVA PICCOLE
125 GR DI FARINA 00
250 ML DI LATTE
1 PIZZICHINO DI SALE
BURRO PER UNGERE IL PADELLINO Q.B.
PER LA FARCITURA: PROSCIUTTO COTTO E  BRIE, OPPURE BRIE E GORGOLZOLA DOLCE, OPPURE ANCORA ASPARAGI  SALTATI IN PADELLA E TOMA SEMISTAGIONATA

In una scodellina sbattere le uova con una frusta..e un pizzichino di sale.
Aggiungere a filo il latte e poca per volta, la farina setacciata..


Ottenuta una pastella omogenea farla riposare per 30' o più se non si la si usa subito.
In questo caso porre in frigo.


 Ungere con un pennellino la pentolina antiaderente e versare un mestolino si pastella..
Quando comincia rassodarsi e a fare le bolle rigirarla con una spatolina o se si è in grado farla saltare onde cuocerla dall'altro lato..


Man mano che sono pronte impilarle ..
Se si ha tempo separale una per una con un pezzetto di carta da forno...


FARCITURA CON ASPARAGI E TOMA.
Eliminare la parte dura degli asparagi.
Lavarli con cura e cuocerli in acqua bollente salata per 10'/15'
La cottura che ho fatto non è corretta..
Ero a casa di mia figlia quindi non avevo a disposizione il mio pentolino alto che mi avrebbe consentito la cottura a vapore delle punte..


Scolarli con cura..


Farli insaporire in olio e burro e qualche fettina di aglio da eliminare a fine cottura..


Ecco qui sotto la mia piccolina all'opera..
3 asparagi per crepe e qualche dadino di toma..


Oppure altra versione preparata precedentemente: brie, gorgonzola dolce e noci tritate..
Oppure ancora ( mancano le foto) prosciutto cotto e formaggio a pezzetti quello che si ha in frigo...


Qui sotto ho posto le crepe al prosciutto..


Mentre quelle al gorgonzola, noci e brie sono differenziate dagli stuzzicadenti..
Nappare il tutto con un poco di bechamella leggera..


E qualche fiocchetto di burro...


E vai in orno a 180à per circa 20'...


Buon inizio di settimana!!

3 commenti:

Sonia Cerca ha detto...

Da piccola odiavo le crepes salate, ma ora le adoro e queste qui sembrano proprio gustose!

Laura Soraci Profumo di Sicilia ha detto...

Che buoneeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!! A presto LA

Elisaltea ha detto...

Che bei ricordi le crepes, mia nonna le preparava con besciamella, mozzarella e prosciutto cotto ed era sempre una festa! Ora sono cambiate tante cose... un abbraccio cara