domenica 29 marzo 2009

La dolce Campana di Mammazan



Con questo dolce partecipo alla raccolta di ricette pasquali della ditta Molino Chiavazza



Qualcuna delle mie amiche si chiederà come mai abbia preparato un dolce chiaramente pasquale
con ben 15 giorni di anticipo......

La spiegazione è semplice....


Ieri sera avevo a cena i miei figli & partners.......


E siccome a Pasqua sarò in quel di Verona, ospite dei miei carissimi consuoceri, e quindi non avrò modo di preparare pranzo qui a casa mia .....


Ho deciso di farlo ieri sera......con questa ed altre new entries che posterò una dopo l'altra e a breve.......



Forse potrebbe ispirare qualcuna delle mie amiche in quanto sono quasi tutte preparazioni, a mio avviso, decorative oltre che molto gustose ......il che è la cosa più importante......anche se alcune possono sembrare un po' laboriose!!!


Ovviamente comincio dal dolce che è stata l'ultima cosa che ho preparato e vi giuro non so come sono riuscita a portare il tutto in tavola, facendo i salti mortali per la documentazione fotografica, mentre mio genero ripuliva il contenitore della panna montata il cui meccanismo mi ha piantata in asso a metà preparazione ...con mezzo litro di panna montata a metà.....



Ho cristonato e non tanto sommessamente, tanto ero sola, e ho rimediato, visto che non avevo un altro robot che potesse essere usato, girando a mano la pala del mixer......



E qualcuno ha avuto pietà di me e la panna si è montata a dovere (penso che fosse alla fine dell'operazione) e quindi tutto è andato a buon fine....


Lo stampo è stato acquistato tempo fa dal mio negoziante di fiducia (costo 7 €) ed è rimasto lì in attesa...

Devo dire che ogni tanto l'ho preso in mano ma non sapevo ancora come me la sarei sfangata... ma poi m'è venuto in mente che la pasta di base doveva essere semplice e, divisa a metà, ho avuto problemi anche in quella fase, farcita con una crema chantilly con scaglie di cioccolato.....



L'idea per la decorazione m'è venuta in seguito anche perché dovevo far fuori la panna avanzata ...ed è stata decisa al momento, seguendo le linee decorative della torta.....


La ricetta base della torta me la sono inventata al momento, ma è quasi come scoprire l'acqua calda (che all'epoca fu comunque una scoperta per i nostri antenati preistorici) per delle cuoche come noi che hanno sempre le mani in pasta......


Ecco finalmente la ricetta e qui anticipo un consiglio che forse potrebbe essere utile...


La torta preparata, farcita e mangiata ieri sera era ottima anche oggi con quel poco che è avanzato, dopo le spartizioni fatte tra i figli.

Credo che, se si ha spazio nel congelatore, possa essere preparata in anticipo...ma del risultato una volta scongelato per il momento non posso garantire.....

Con le dosi che ora finalmente mi deciderò a dare si possano "sfamare" almeno 10/12 persone tenendo conto che, servita alla fine di un pasto abbondante, lo spazio nello stomaco si sarà notevolmente ridotto anche se so, per esperienza, che il posto per il dolce ...c'è sempre!!!



Tempo di preparazione: circa 20' per il dolce e almeno 40' per la farcitura e decorazione (non so essere più precisa perché non ho controllato molto l'orologio...)

Costo: medio

Difficoltà:**

INGREDIENTI

PER LA TORTA DI BASE

300 gr di farina auto lievitante oppure farina 00 e una bustina di lievito per dolci
40 gr di cacao amato
150 gr di zucchero
3 uova
120 gr di burro
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale

PER LA CREMA CHANTILLY

1 bustina di preparato per crema pasticcera della Cameo (io avevo quella)
300 ml di latte (sempre per la crema pasticcera)
80 gr di cioccolato amaro da ridurre in scaglie




Ho preparato la base per la torta a mano ma volendo si può usare il mixer per velocizzare un po'...

Mescolare la farina con il cacao il sale e la vanillina...



Montare le uova con lo zucchero usando una frustina .....

Aggiungere il burro fuso e appena tiepido e continuare a mescolare fino ad ottenere un composto fluido ed omogeneo che va aggiunto alla farina, usando ora un cucchiaio.....



Mescolare vigorosamente aggiungendo un mezzo bicchiere di latte.....

Versare il tutto in uno stampo imburrato precedentemente con una pennellessa, seguendo con cura e più volte tutte le "modanature" della campana o della forma prescelta e infarinare eliminandone l'eccesso....
Livellare con cura e sbattere lo stampo sul piano di lavoro per favorire l'assestamento della pasta ...

Il mio stampo ha indicativamente queste dimensioni: lunghezza 29 cm., larghezza alla base 26 cm e 16 cm all'altezza del fiocco.....

Infornare in forno preriscaldato e ventilato a 170° per circa 40' ...controllare come sempre la cottura con uno stuzzicadenti: quando esce asciutto il dolce è cotto a puntino.....



Mentre il dolce si raffredda su una gratella su cui sarà stato sformato, con cautela, una volta raffreddato cominciamo a preparare la farcitura.....

Avevo ancora una busta di preparato per crema pasticcera della Cameo (l'altra l'avevo usata per la torta del Cuore) ed è stata veramente una manna perché i miei tempi erano stretti....

Nella ciotola a pareti alte in cui ho preparato la crema pasticcera ho aggiunto il cioccolato a scaglie, furiosamente tagliato perché ero in ritardo...non sapendo ancora che il frullino per montare la panna mi avrebbe piantato in asso e a metà montatura......

Ho quindi mescolato la panna, che nonostante tutto è venuta ben soda, con la crema pasticcera e molto delicatamente con movimenti dal basso verso l'alto...ma che ve lo dico a fare...lo sapete già....


Ho con circospezione e un tantino d'ansia ( per paura d'imprevisti) tagliato a metà il dolce, posizionandolo già nel piatto da portata e vi ho versato e livellato la crema chantilly appena preparata......

Ho quindi sistemato la scocca superiore e decorato come appare in foto, con una sac a poche e bocchetta spizzata seguendo semplicemente le linee della campana e facendo fuori ciò che rimaneva della panna cercando di mascherare le imperfezioni.....


Ecco qui la mia ultima prodezza ...ahahaha......

Volendo di può anche non mettere il cacao... volendo si può anche bagnare il dolce con qualche goccia di maraschino... la variante a volte possono migliorare la ricetta originale!!!

A tutte: BUON APPETITO e buon inizio settimana!!!!!

26 commenti:

sorbyy ha detto...

Buonissima e molto bella la tua campana!!!
Sai che mi stai dando una bella idea per il dolce di compleanno di mio figlio!!!
Lui adora la moretta e fatta con questa forma per il 5 Aprile sarebbe perfetta
Ciao

sly ha detto...

fantastica la campana, buona idea per tutte le occasioni non solo per la paqua..ti ho scritto un commento sul post precedente, ma mi ripeto, passa da me che ho un premio per te!ciao

Minù ha detto...

fantasticaaa!!!!anzi no paradisiaca..!!un pò di vccampana a me!!^_^

Minù ha detto...

...sisi..la aggiungo immediatamente!! olèè!!^_^....prima o poi la faròò!!!

manu e silvia ha detto...

Bè se non potevate festeggiare insieme il girono di Pasqua, è stata un'ottima occasione per farlo anceh se in anticipo!
Bellissimo questo dolce...anzi..buonissimo! Ma quand'è eh ci farai assaggiare una delle tue delizie? rimaniamo sempre davanti al pc con la bavetta...
baci baci

Federica ha detto...

Complimenti! veramente bella, non è che ne è rimasta una fetta....

LaFRA ha detto...

Troppo golosaaaaa!!!!
Buona settimana!
Fra

katty ha detto...

che buona e che bella!!! complimenti!!!

Magnolia Wedding Planner ha detto...

beeeella la campana! oh ma quante forme hai? sei come la borsa di mary poppins :-D!

Mando un bacione enorme!

Silvia

Anonimo ha detto...

certo che in periodo di Quaresima ci date che ci date ! altro che S.Pasqua ,fate del bene a chi ne ha bisogno invece di abboffarvi !

Annarella ha detto...

Mamasan sei tremenda!!!!! Mi ingrasso almeno di 1 kg ogni volta che leggo soltanto una tua ricetta!!! Questa campana è spettacolare e penso proprio che la faò per la Domenica delel Palme, visot che i miei a Pasqua sono fuori
ciao
Anna

michela ha detto...

Da come comincia il post..se non ci fossero le foto..mi preparo spiritualmente sempre ad un disastro e poi te ne esci con queste meraviglie.
E poi lo stampo..ci credo che è il tuo negoziante di fiducia..qui devo girare i 7 mari e monti per trovare stampini banalissimi da creme caramel.
;(
ciao
buona settimana

NIGHTFAIRY ha detto...

Pasqua o no..questo dolce é golosissimo, lo mangerei tutto!Buon lunedì!

germana ha detto...

Buon inizio settimana Grazia, le tue torte sono bellissime davvero! ero proprio alla ricerca di una torta al cioccolato per Pasqua per la mia bimba credo proprio che questa le piacerà!

Claudia ha detto...

Buo lunedì!!!! e poi complimenti questa campana è perfetta!!!!!

stefi ha detto...

Ma è bellissima questa campana pasquale.
Sei molto brava anche nelle decorazioni.
Baci a presto!!!!!!

Dolce D. ha detto...

Bellissimaaaaaaaaaaa
dev'essere una bontà
buon lunedi

Maurina ha detto...

Come sempre, una ricca ed invitante produzione!

Fra ha detto...

Io ho sentito le campane suonare alla vista di questo dolce! Golosississimo e dall'aspetto magnifico
Un bacione e buona settimana
PS secondo me la panna si è montata per lo spavento! :D

Mary ha detto...

squisito , bellissima la campana!

Simo ha detto...

Bellissima questa campana!!! E sicuramente buonissima....
Hai fatto centro anche questa volta!!!!
baci

Mammazan ha detto...

Per l'illustre anonimo.....
Intanto potresti dire almeno come ti chiami e poi che ne sai TU se faccio o no delle opere di bene, se faccio o no del volontariato mettendoci tempo, passione, e benzina?????
Chi sei tu per tranciare giudizi senza conoscere le persone????

Mattarella ha detto...

Lo sapevo che avresti tirato fuori uno dei tuoi splendidi stampi "a tema"!!bellissima la campana!!

Marina ha detto...

Mammazan sono in super ritardo, mi sono persa due post di ricette (la campagna che meraviglia!!!!!) e anche il meme del quale ti ringrazio infinitamente, ma l'ho già fatto anzi ad Anna righe blu l'avevo mandato io. Grazie comunque per il pensiero. Mi sono molto divertita a leggere l'intervento dell'anonimo fustigatore di usi e costumi e novello Savonarola. Però con me sta in una botte di ferro, io sono sempre a dieta e vi leggo voi esperte, per divagarmi con le vostre belle storie e subliminare le voglie. Una specie di penitenza, quindi siamo perfettamente in tono con il periodo. Scherzo, ovvio e come direbbe Totò "ma mi faccia il piacere"! Un abbraccio ed un saluto

Fabiana ha detto...

Le tue vicissitudini rendono speciali le tue preparazioni....che forte, mi piacerebbe esserci quando ti succedono tutti questi imprevisti, per me sono la parte più divertente ed irrinunciabile della cucina!!!

Un bacetto!

Molino Chiavazza ha detto...

è meravigliosa, grazie davvero.